Bandi e gare

Tirana: gara per stazioni di ricarica per auto elettriche

L’Agenzia per l’Efficienza Energetica ha aperto una gara con fondo limite di 83 milioni e 333mila lek (circa 700 mila euro) per il progetto di installazione dell’impianto di illuminazione, parcheggi, alimentazione elettrica delle auto “2 km Smart-City – Clean Energy Road”.

Il termine per la presentazione delle offerte è il 4 febbraio 2021.

Il progetto stesso è la fusione di diverse tecnologie di energia rinnovabile in un unico sistema e monitorate insieme.

-Sistema di illuminazione

-Sistema: SmartFlower

-Sistema di ricarica elettrica

-Sistema di alberi Eolike: Aeroleaf Wind Tree

-Sistema SmartTree

Lo scopo di questo progetto è di raggiungere un’armonia di diverse tecnologie di fonti energetiche rinnovabili e di ridurre le emissioni di CO2 nell’atmosfera.

Il progetto è previsto per essere applicato nell’asse stradale del blocco “Vasil Shanto” – “Palazzo con le frecce” per una lunghezza di 1mila 180 metri.

In quest’area verranno implementate le seguenti tecnologie:

-Sistema di illuminazione

-Sistema di illuminazione stradale (92 pezzi)

-Lana River Crossing Lighting (351 pezzi)

-Illuminazione Pedonale Pedonale (92 pezzi)

-Sistema: SmartFlower (2 pezzi)

-Sistema di ricarica elettrica (5 pezzi)

-Sistema di alberi eolici: Aeroleaf Wind Tree (1 pezzo)

-Sistema SmartTree (20 pezzi)

Le stazioni di ricarica sono concepite in 2 categorie AC e DC:

Stazioni di ricarica AC

-Stazione di ricarica vicino alla scuola “Vasil Shanto”

-Stazione di ricarica vicino all’incrocio che porta all’AEE

-Stazione di ricarica vicino a Kastrati

-Stazione di ricarica vicino all’Hilton Hotel

Queste stazioni avranno 2 torri di ricarica da 22kw ciascuna, quindi in totale ci sono 8 punti di ricarica indipendenti tra loro in termini di disponibilità di ricarica dei veicoli elettrici.

Stazioni di ricarica CC:

-Stazione di ricarica vicino a OSSHE. Questa stazione è progettata 350kw

SmartFlower

Smartflower, o Solar Flower, è una miscela tra pannelli solari e arte. È un sistema fotovoltaico (FV) che è stato incorporato per portare visibilità nella tecnologia solare e allo stesso tempo migliorare il paesaggio e l’architettura che completano attraverso l’estetica. Gli Smartflowers sono modellati come un girasole e hanno tutti i singoli componenti, inclusi pannelli solari, inverter, cablaggi, batterie e altri accessori per generare e immagazzinare elettricità.

Oltre a generare energia solare, un altro obiettivo dell’installazione di fiori intelligenti è creare consapevolezza del pubblico e aumentare la diffusione delle energie rinnovabili. I sistemi fotovoltaici come Smartflower non sono le principali fonti energetiche tipiche di una proprietà, che è completata dai tradizionali pannelli solari con montaggio sul tetto. Smartflowers funziona come complemento ai sistemi di tetti solari o varie altre tecniche di bioedilizia e simboleggia i benefici ambientali delle energie rinnovabili.

Simile a un girasole, gli Smartflowers aprono i loro pannelli a 12 petali all’alba, si muovono verso il sole con un angolo di 90 gradi e iniziano quasi immediatamente a generare elettricità. Mentre Smartflowers è dotato di rilevamento solare a due assi, il sistema segue il sole tutto il giorno.

Durante il tramonto, i petali di Smartflower si estendono automaticamente fino al mattino successivo. I petali si ritirano anche quando la velocità del vento è di circa 30 miglia all’ora, il che protegge il sistema durante forti venti o tempeste. I sistemi Smartflower possono persino resistere alla velocità distruttiva dei venti degli uragani.

Il concetto SmartFlower è stato ispirato dall’aspetto di un girasole che si allontana dal sole e lo segue per tutta la giornata.

Albero del vento Aeroleaf

I silenziosi “Aeroleaf” come lui lo chiama, un volume conico di tipo S, una perfetta imitazione delle foglie compongono gli Wind Turbine Trees e sono componenti modulari posti lungo rami in acciaio che sono fissati su un albero magnetico rotante. generando così scosse elettriche. La pluralità aiuta a catturare, anche il minimo movimento del vento e convertirlo in impulsi elettrici generando così continuità.

Il modello scelto per la smart road è WIND TREE 36 A e con una potenza installata di 10800 W. Poiché la città di Tirana in generale non è caratterizzata da venti forti, si propone che nel nostro progetto ci sia un solo albero del vento come rappresentativo di energia eolica rinnovabile.

La potenza installata in questo caso sarà di 10,8kwp che genererà energia diversa a seconda delle diverse velocità del vento. Questo prodotto di prova ci darà l’opportunità di vedere se. nell’area di Tirana sarà una delle soluzioni più efficienti per coprire i consumi delle varie strutture, siano esse familiari.

Sistema ad albero fotovoltaico (Solar Tree)

Una parte importante di questo progetto sono gli alberi fotovoltaici composti da 12 pannelli da 375 watt ciascuno.

20 sono previste per essere installate lungo l’intera strada

Come nel caso dei caricatori di corrente alternati che erano collegati a un sistema HUB per interagire tra loro, la stessa cosa accade in questo sistema. I 20 alberi saranno raggruppati in 2 suddivisioni, in quanto i punti di connessione saranno uno nella cabina vicino al DSO e l’altro nella cabina vicino all’Hilton.

Per informazioni sull’Albania e consulenze gratuite su contabilità, tassazione, diritto del lavoro, investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, certificazioni, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype:italian.network
https://www.italian-network.net/
https://albaniainvestimenti.com/

https://www.jobinalbania.com/

https://albaniaimmobiliare.com/

Roberto Laera

Roberto Laera È laureato in Scienze Aziendali presso l’Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale di Milano, con circa 20 anni di esperienza nell’ambito della consulenza aziendale, organizzativa risorse umane, della formazione. È senior consultant di numerose aziende nazionali e internazionali. Ha lavorato tra le altre per George S. May, Telecom Italia Learning Services, Bosch. Dal 2008 amministratore unico di IN Italian Network Sh.p.k. e Albania Investimenti Sh.p.k. con sedi a Tirana in Albania e Bari in Italia, offre consulenza all’internazionalizzazione delle imprese, fiscale, finanziaria e servizi fiduciari. È professore a contratto della Facoltà FASTIP dell’Università Aleksander Moisiu di Durazzo per la materia di “Introduction to Business”. È componente del Advisory Board dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana. È delegato per l’Albania di ASSORETIPMI. È referente per i rapporti istituzionali per l’Italia dell’Albania Development Fund
Follow Me:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *