Senza categoria

PIL dell’Albania al 5%: la prossima ondata di pandemia non crea recessione

L’Istituto di Vienna per gli studi economici internazionali ha migliorato le aspettative per un aumento del prodotto interno lordo quest’anno e nei prossimi due anni.

Nelle nuove proiezioni per 23 paesi dell’Europa centrale, orientale e sud-orientale, compresa l’Albania, l’istituto ha rivisto le proiezioni per le economie di 20 paesi.

L’economia albanese crescerà del 5% nel 2021 rispetto al 4,5% previsto per aprile 2021.

“La campagna di vaccinazione di massa lanciata a marzo ha avuto l’effetto desiderato e il numero di casi COVID-19 è diminuito in modo significativo. Tuttavia, ci sono rischi negativi da nuove varianti del virus e dall’afflusso di turisti. Il Partito Socialista è emerso vittorioso dalle elezioni dell’aprile 2021 e governerà il Paese per un terzo mandato. Ciò significa una certa stabilità e il proseguimento di alcuni progetti infrastrutturali che attireranno investimenti. “Così, abbiamo migliorato le nostre previsioni di crescita per il 2021 dal 4,5% al ​​5% e per i prossimi due anni a oltre il 4%”, ha affermato la dichiarazione ufficiale dell’Istituto di studi economici internazionali di Vienna.

Hanno ulteriormente analizzato l’andamento dell’economia albanese nel primo trimestre del 2021. La crescita ha accelerato al 5,5% nel primo trimestre del 2021. Le esportazioni di beni sono aumentate del 35% nei primi quattro mesi del 2021, mentre le esportazioni di servizi hanno segnato una crescita principalmente dal turismo, che quest’anno potrà contare su visitatori provenienti dai paesi vicini.

Una nuova ondata di COVID-19 e una stretta fiscale prematura sono rischi chiave per la ripresa.

Nelle nuove previsioni estive, l’Istituto prevede che le 23 economie dell’Europa centrale, orientale e sudorientale (CESEE) crescano del 4,2% nel 2021, una revisione al rialzo dello 0,4% rispetto alle previsioni di aprile.

Nonostante il deplorevole stato di salute, la regione dell’Europa sudorientale ha chiuso il 2020 molto meglio del previsto per iniziare una pandemia la scorsa primavera.

La crescita del CESEE sarà trainata principalmente dai consumi privati. I consumi saranno trainati dai risparmi accumulati entro il 2020 e dai prestiti bancari. Contribuiranno anche gli investimenti delle imprese, con le aziende che avviano nuovi progetti e quelle che li avevano sospesi nel 2020.

L’occupazione dovrebbe aumentare nella seconda metà dell’anno, mentre la disoccupazione diminuirà, ma il fattore decisivo dovrebbe essere il sostegno fiscale fornito dai governi.

L’inflazione sarà più alta di quanto previsto in precedenza, trainata principalmente dall’aumento dei prezzi globali dell’energia e dei generi alimentari. L’inflazione media nel CESEE a maggio è stata del 4,5%, il livello più alto nel 2015. Ma l’elevata inflazione costringerà le banche centrali ad alzare i tassi di interesse nel 2021.

Il principale rischio per la ripresa economica nel CESEE è una nuova ondata di COVID-19. L’immunità di gregge non sarà raggiunta nella maggior parte dei paesi CESEE, poiché la vaccinazione non sta adempiendo a questa missione. Tuttavia, è improbabile che una nuova ondata porti gli stessi danni economici delle ondate precedenti. Le economie di tutta la regione hanno imparato ad affrontare la pandemia. Pertanto, una nuova ondata di COVID-19 porterà solo a un rallentamento della crescita, piuttosto che a una recessione, ha analizzato l’Istituto di studi economici internazionali di Vienna

Traduzione da Monitor.al/B.Hoxha

Per informazioni sull’Albania e consulenze gratuite su contabilità, tassazione, diritto del lavoro, investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, certificazioni, non esitate a contattarci:

albaniainvestimenti@gmail.com

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype:italian.network
https://www.italian-network.net/https://albaniainvestimenti.com/

https://www.jobinalbania.com/

https://albaniaimmobiliare.com/

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *