Albania Immobiliare Albania investimenti

Come si finanzierà il “Farfallino”?

Dopo la demolizione del Teatro Nazionale, il Comune di Tirana ha annunciato che costruirà un nuovo teatro, del valore di 30 milioni di euro.

Sarà finanziato attraverso un prestito con garanzie sovrane, in quanto non dispone di fondi sufficienti.

Ma quanto è il valore di questo teatro, in relazione al reddito che il comune incassa dalle tasse e dalle commissioni che riscuote dalle imprese e dalle famiglie?

Secondo il progetto di bilancio 2020, nel 2019, le entrate previste del Comune di Tirana dalle proprie risorse (tasse e commissioni) sono state di circa 13,4 miliardi di Lek, ovvero circa 105 milioni di euro (il bilancio di fatto del 2019 non è stato ancora pubblicato).

Insieme ai trasferimenti condizionali e incondizionati e ai ricavi trasferiti, il bilancio del Comune ammonta a 18 miliardi di Lek, pari a circa 146 milioni di EUR.

Se dovesse costruire il teatro con i propri fondi, il Comune dovrebbe spendere il 20% del budget totale e quasi un terzo delle sue entrate, mentre tutte le spese in conto capitale all’anno ammontano a circa 50 milioni di euro.

Da dove viene il tuo reddito?

Le entrate del Comune sono aumentate significativamente negli ultimi 3 anni.

La principale fonte di entrate del bilancio del Comune dal 2017 è l’imposta sull’impatto delle infrastrutture di nuove costruzioni.

Per il 2019, il Comune di Tirana a dicembre ha stimato di prevedere di riscuotere 6 miliardi di LEK dalla tassa sull’impatto dell’infrastruttura per le nuove costruzioni, ovvero il 52% in più rispetto a quanto previsto all’inizio dell’anno (il 15% in più rispetto al fatto del 2018 -S).

Secondo il rapporto, la realizzazione di entrate da questa imposta supera il piano approvato a seguito di applicazioni oltre le previsioni da parte delle strutture responsabili.

Per diversi anni, il budget del Comune di Tirana è diventato molto dipendente dalle entrate che riceve a seguito di permessi di costruzione. Il record è stato stabilito nel 2019, con quasi il 45% delle sue entrate.

In totale, l’area assegnata per i permessi di costruzione per il 2019 nella capitale, secondo INSTAT, era di circa 1,5 milioni di metri quadrati, con un aumento del 55% rispetto all’anno precedente e segnando un livello record almeno dal 2010, quando vengono riportati dati dettagliati per distretti.

La seconda imposta più redditizia è sugli immobili per imprese e privati, pari al 14,2% del totale, seguita da un’imposta sulle pulizie del 13,8%. L’istruzione porta il 5,5% delle entrate. Negli ultimi anni, anche i ricavi per parcheggi sono aumentati del 3,4%.

Aspettative per il 2020

Nel bilancio iniziale, il Comune ha pianificato di riscuotere quest’anno dalle proprie risorse, 14,6 miliardi di lek, con un aumento di circa l’8% rispetto al 2019.

Si prevede che le imposte sull’impatto delle infrastrutture avranno di nuovo il peso principale, con quasi un terzo dei i propri ricavi.

Il Comune prevede di rilasciare permessi di costruzione molto velocemente.

Il portale Financatvendore.al, che monitora le finanze dei comuni, ha spesso avvertito che questa tendenza segnala un’elevata dipendenza del bilancio locale da questa imposta e un aumento dei rischi a seconda della sua natura ciclica.

n totale, compresi i trasferimenti, i ricavi previsti per il Comune di Tirana sono stati di 20 miliardi di lek entro il 2020.

Ma i ricavi, in particolare quelli derivanti da imposte e tasse, dovrebbero essere molto inferiori alle previsioni a causa della situazione creata da Covid-19.

Lo stesso Comune ha annunciato che la tassa spaziale per bar e ristoranti per maggio-giugno sarà rimossa.

Nel 2019, da questa imposta sono stati riscossi complessivamente 390 milioni di lek, pari a circa il 3% delle proprie entrate.

Ma si prevede che altre voci diminuiranno, poiché quest’anno l’economia dovrebbe ridursi drasticamente, influenzando la capacità di pagamento delle imprese.

A differenza del governo centrale, i comuni spendono quanto hanno e non possono creare deficit, quindi una riduzione delle entrate comporterà automaticamente una contrazione della spesa.

Come vengono spesi i soldi

Nel 2019, il 37% delle spese totali (compresi i trasferimenti) è stato destinato alle spese in conto capitale.

I costi del personale rappresentano una quota relativamente elevata nel Comune di Tirana, con circa il 30% del totale per il 2019-. Quell’anno sono stati spesi 5,5 miliardi di lekin stipendi e assicurazioni, mentre per il 2020 si prevede che questa voce aumenterà di circa il 7% a 5,9 miliardi di lek.

Il resto riguarda le spese operative e i trasferimenti interni.

Per informazioni sull’Albania e consulenze gratuite su contabilità, tassazione, diritto del lavoro, investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, certificazioni, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype:italian.network
https://www.italian-network.net/
https://albaniainvestimenti.com/

https://www.jobinalbania.com/

https://albaniaimmobiliare.com/

Roberto Laera

Roberto Laera È laureato in Scienze Aziendali presso l’Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale di Milano, con circa 20 anni di esperienza nell’ambito della consulenza aziendale, organizzativa risorse umane, della formazione. È senior consultant di numerose aziende nazionali e internazionali. Ha lavorato tra le altre per George S. May, Telecom Italia Learning Services, Bosch. Dal 2008 amministratore unico di IN Italian Network Sh.p.k. e Albania Investimenti Sh.p.k. con sedi a Tirana in Albania e Bari in Italia, offre consulenza all’internazionalizzazione delle imprese, fiscale, finanziaria e servizi fiduciari. È professore a contratto della Facoltà FASTIP dell’Università Aleksander Moisiu di Durazzo per la materia di “Introduction to Business”. È componente del Advisory Board dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana. È delegato per l’Albania di ASSORETIPMI. È referente per i rapporti istituzionali per l’Italia dell’Albania Development Fund
Follow Me:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *