Incentivi e agevolazioni Job in Albania Normativa fiscale

Albania: Sussidio di disoccupazione per i dipendenti licenziati dal 1 marzo al 17 maggio

Abbiamo precedentemente, ampiamente descritto le procedure per richiedere il primo sussidio di disoccupazione, prorogato al 5 maggio, il sussidio dei 40 mila lek e come fare ricorso in caso di mancata erogazione del secondo sussidio di 40 mila lek.

Oggi, la direzione Generale delle Tasse, comunica la possibilità di richiesta di sussidio anche per i dipendenti che hanno rassegnato le dimissioni dal 1 ° marzo al 17 maggio.

I dipendenti licenziati avranno la possibilità di richiedere un beneficio salariale di 40 mila ALL, nell’ambito del secondo pacchetto finanziario. Attualmente con il secondo pacchetto per i casi di licenziamento con il modulo ESIG27 prima del 12 marzo e dopo il 10 aprile nelle grandi imprese, non è consentito richiedere assistenza, a causa di questo termine stabilito dalla decisione.

Con questa scadenza, molti dipendenti sono stati “bruciati”, che avrebbero potuto davvero partire prima del 10 aprile, ma gli economisti avevano dichiarato Esig27 dopo questa data, perché secondo la legge, hanno 10 giorni per dichiarare il licenziamento. (ad es. se il dipendente si è licenziato il 6 aprile, il termine per le sue dimissioni è il 16 aprile).

Con una recente decisione del Consiglio dei Ministri, è stato stabilito che “l’assistenza finanziaria di 40.000 (quarantamila) Lek avvantaggia gli ex dipendenti di entità autorizzate a svolgere attività o chiuse secondo gli ordini del Ministro della sanità e della difesa Assistenti sociali che si sono dimessi dal 1 ° marzo 2020 al 17 maggio 2020. ” https://www.monitor.al/zgjerohet-lista-e-perfituesve-per-pagen-40-mije-leke-e-marrin-te-larguarit-nga-puna-nga-1-marsi-deri-ne- 17 maggio /

La domanda a beneficio dell’assistenza fiscale, oltre al criterio della scadenza per la cessazione del regime assicurativo, prevedeva che la procedura dovesse essere eseguita dalla società che aveva rimosso i dipendenti. Il modo in cui è stata ricevuta la domanda ha contribuito a creare molta insoddisfazione tra i dipendenti licenziati e molti di loro hanno persino affermato di essere stati penalizzati, poiché le società non avevano completato la domanda. Per evitare sanzioni, sarà consentita anche l’applicazione diretta da parte dei dipendenti.

I sospetti prevedono inoltre che “In caso di mancata applicazione da parte dell’entità, l’assistenza finanziaria a dipendenti o ex dipendenti verrà fornita immediatamente dopo l’approvazione da parte dell’amministrazione fiscale. L’approvazione viene effettuata dopo aver verificato i criteri sulla base dei dati che l’amministrazione fiscale ha o dei dati che i dipendenti o ex dipendenti presenteranno”.

In totale, finora, secondo i dati del Ministero delle finanze, con il secondo pacchetto, 108.388 sono stati pagati per 34.285 imprese. I beneficiari sono il 61% del totale previsto. L’importo del fondo versato è di 4,3 miliardi di ALL. In totale, con entrambi i pacchetti, sono stati distribuiti TUTTI gli 8,5 miliardi.

 

ELENCO DEI SOGGETTI E DEI SINGOLI VANTAGGI PUBBLICATI

La direzione fiscale ha pubblicato l’elenco dei giovani beneficiari dell’assistenza di 40 mila lek del secondo pacchetto finanziario, in cui l’elenco dei beneficiari è già stato ampliato, compresi quelli che sono licenziati dal 1 ° marzo al 17 maggio (precedentemente beneficiato licenziamenti dal 12 marzo al 10 aprile).

L’elenco (nel link alla fine) comprende circa 63 mila persone e circa 13 mila imprese, che non avevano ancora beneficiato del pacchetto di aiuti finanziari.

 

Come verrà presentata la domanda?

La direzione generale delle imposte informa il pubblico che le ultime modifiche al DCM n. 305 del 16.04.2020 definiscono nuovi criteri per ottenere assistenza finanziaria, sostegno del governo albanese.

In base a questi cambiamenti, tutti gli individui, ex dipendenti delle entità che sono autorizzati a svolgere attività o che sono chiusi secondo gli ordini del Ministro della sanità e della protezione sociale, che hanno lasciato, sono beneficiari dell’assistenza di 40 000 (quarantamila) lek. dal lavoro dal 1 ° marzo 2020 al 17 maggio 2020.

La domanda per i dipendenti beneficiari, presentata online dalle entità dipendenti, fino al 5 giugno 2020, li esclude dalla sanzione per mancata applicazione.

Nei casi in cui il datore di lavoro non completa la domanda entro il 5 giugno 2020, a tutti i soggetti beneficiari (secondo gli elenchi allegati) sarà data la possibilità di ricevere automaticamente assistenza finanziaria dopo la verifica dei criteri basati sui dati disponibili per l’amministrazione fiscale. o dati che i dipendenti o ex dipendenti invieranno.

La direzione generale delle imposte chiede a tutte le entità che soddisfano i criteri secondo DCM n. 305 del 16.04.2020, come modificato (secondo l’elenco allegato), di soddisfare la richiesta di beneficio dell’assistenza finanziaria, per le persone beneficiarie in base al suddetto DCM.

La gestione di queste richieste sarà automatica, ovvero dopo l’invio del Modulo completato, nella sezione Stato viene visualizzata la nota Approvata, il che significa che la richiesta è stata approvata automaticamente e continuerà con il pagamento di 40.000 lek gli aiuti finanziari.

PER IL PRIMO ELENCO DEI DIPENDENTI E DEI SOGGETTI SUPPLEMENTARI E DELLE PROCEDURE DI RICHIESTA, CLICCA SUI SEGUENTI LINK:

Elenco delle persone benefiche Pacchetto II (2)

Elenco dei contribuenti beneficiari Pacchetto II (1)

Guida pratica su come soddisfare la richiesta di beneficio finanziario, pacchetto 2 (2)

 

Per informazioni sull’Albania e consulenze gratuite su contabilità, tassazione, diritto del lavoro, investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, certificazioni, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype:italian.network
https://www.italian-network.net/
https://albaniainvestimenti.com/

https://www.jobinalbania.com/

https://albaniaimmobiliare.com/

Roberto Laera

Roberto Laera È laureato in Scienze Aziendali presso l’Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale di Milano, con circa 20 anni di esperienza nell’ambito della consulenza aziendale, organizzativa risorse umane, della formazione. È senior consultant di numerose aziende nazionali e internazionali. Ha lavorato tra le altre per George S. May, Telecom Italia Learning Services, Bosch. Dal 2008 amministratore unico di IN Italian Network Sh.p.k. e Albania Investimenti Sh.p.k. con sedi a Tirana in Albania e Bari in Italia, offre consulenza all’internazionalizzazione delle imprese, fiscale, finanziaria e servizi fiduciari. È professore a contratto della Facoltà FASTIP dell’Università Aleksander Moisiu di Durazzo per la materia di “Introduction to Business”. È componente del Advisory Board dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana. È delegato per l’Albania di ASSORETIPMI. È referente per i rapporti istituzionali per l’Italia dell’Albania Development Fund
Follow Me:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *