Economia Job in Albania

Albania: supporto ai disoccupati

Vedendo le conseguenze che la pandemia ha creato nel mercato del lavoro, il governo ha introdotto nuovi programmi di promozione dell’occupazione che si estendono a 4 mesi, 8 e 12 mesi. I programmi forniscono una copertura del 100% di salari e contributi. Il premier Edi Rama nella presentazione dei programmi ha affermato che l’Albania ha perso meno posti di lavoro nella regione a causa della pandemia.

Il governo ha risposto adeguatamente a questa sfida, ma occorre fare ancora di più per le persone che non sono state reintegrate nel mercato del lavoro.

“I programmi aiutano coloro che hanno bisogno di reinserirsi nel mercato del lavoro. Non importa quello che dicono, siamo di fronte a un confronto significativo degli anni del nostro governo e degli anni precedenti. La crescita economica è stata accompagnata dalla crescita dell’occupazione. L’ufficio del lavoro una volta al Ministero del lavoro ha emesso solo elemosine.

La rete degli uffici di collocamento era una rete ridicola e scandalosa, gli edifici erano condivisi con bingo, pub e bar che venivano affittati dai propri direttori.

Oggi abbiamo 44 mila datori di lavoro registrati nel sistema e questo significa 44 mila associati dell’intera rete degli uffici per l’impiego. Per coloro che hanno perso il lavoro nella pandemia avremo 2 volte gli aiuti economici dopo la situazione covid.

Ricordiamo che da giugno 20 mila delle 30 mila persone che hanno perso il lavoro sono state riassunte. Le domande di reimpiego ora vengono presentate tramite E-Albania, senza costi aggiuntivi.

La buona notizia è che l’Albania è un paese con meno posti di lavoro persi pro capite rispetto ai paesi della regione.

Oggi stiamo definendo la misura che è stata uno dei nostri obiettivi per fissare un salario minimo di 30 mila lek, questa misura nel settore privato.

Lo studio per una revisione fiscale progressiva è in corso, avremo sviluppi positivi anche lì.

I progressi che queste misure hanno dato da quando abbiamo azzerato tasse e IVA a luglio, vi dico che questo non c’entra con la campagna.

Lo studio per una revisione fiscale progressiva è in corso, avremo sviluppi positivi anche lì.

I progressi che queste misure hanno dato da luglio quando abbiamo azzerato tasse e IVA, vi dico che questo non hanno nulla a che fare con la campagna elettorale.

Non ci ricordavamo oggi, sono tutti frutti che vengono presi nel tempo dopo un lungo lavoro “, – ha detto Rama.

Tutti gli interessati possono iscriversi a questi programmi attraverso il portale e-albania. 

Il presidente del Consiglio, tra l’altro, si è soffermato sull’aumento del salario minimo, dicendo che intende andare a 30 mila lek.

Per informazioni sull’ Albania e consulenze gratuite su contabilità, tassazione, diritto del lavoro, investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, certificazioni, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype:italian.network
https://www.italian-network.net/
https://albaniainvestimenti.com/

https://www.jobinalbania.com/

https://albaniaimmobiliare.com/

Roberto Laera

Roberto Laera È laureato in Scienze Aziendali presso l’Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale di Milano, con circa 20 anni di esperienza nell’ambito della consulenza aziendale, organizzativa risorse umane, della formazione. È senior consultant di numerose aziende nazionali e internazionali. Ha lavorato tra le altre per George S. May, Telecom Italia Learning Services, Bosch. Dal 2008 amministratore unico di IN Italian Network Sh.p.k. e Albania Investimenti Sh.p.k. con sedi a Tirana in Albania e Bari in Italia, offre consulenza all’internazionalizzazione delle imprese, fiscale, finanziaria e servizi fiduciari. È professore a contratto della Facoltà FASTIP dell’Università Aleksander Moisiu di Durazzo per la materia di “Introduction to Business”. È componente del Advisory Board dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana. È delegato per l’Albania di ASSORETIPMI. È referente per i rapporti istituzionali per l’Italia dell’Albania Development Fund
Follow Me:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *