Incentivi e agevolazioni Normativa fiscale

Albania: martedì nuove domande cassa integrazione

Albania: martedì nuove domande cassa integrazione.

Da martedì, le domande di entità e privati ​​inizieranno a ricevere lo stipendio di 40 mila lek messi a disposizione dal governo, al fine di alleviare la situazione economica, dopo le conseguenze causate dalle misure adottate contro COVID – 19.

La direzione generale delle imposte informa che, al fine di presentare il modulo “Richiesta di assistenza finanziaria 2”, i contribuenti che soddisfano i criteri saranno informati sul loro conto di deposito elettronico e riceveranno l’opportunità di candidarsi tramite questo account a partire dal 21 aprile in poi.

Secondo l’amministrazione fiscale, la domanda sarà presentata dal soggetto e i dipendenti che compaiono in più di un libro paga, ricevono un solo pagamento a titolo di assistenza finanziaria. I dati del conto bancario fanno parte dei dati obbligatori da compilare nel modulo delle prestazioni di assistenza finanziaria, che deve essere disponibile per le persone beneficiarie e deve essere reso disponibile all’oggetto, prima che la domanda elettronica sia presentata al conto. di dichiarazione elettronica.

Le entità che soddisfano il requisito devono assicurarsi di completare i dati precisi delle persone beneficiarie, in cui la banca e l’IBAN del conto bancario sono dati molto importanti. Il completamento impreciso di questi dati blocca il processo di trasferimento dei pagamenti sul conto delle persone beneficiarie.

Le persone con status di lavoratore autonomo devono disporre di un conto bancario personale o aziendale, nonché di persone beneficiarie come i familiari non pagati del proprietario unico; impiegati in persone fisiche commerciali; dipendenti in persone giuridiche.

I beneficiari di questo pagamento sono dipendenti di entità con un reddito annuo superiore a 14 milioni di ALL, chiuso secondo gli ordini del governo; dipendenti dei soggetti autorizzati a esercitare attività, che sono stati licenziati dalla data di entrata in vigore degli Ordini del Ministero fino al 10 aprile 2020; Dipendenti di entità con un reddito annuo fino a 14 milioni di ALL, autorizzati a esercitare attività che sono state al lavoro dalla data di entrata in vigore dell’Ordine del Ministero della Salute e dipendenti di entità che esercitano attività nel settore di strutture ricettive, che compaiono nel libro paga delle entità, fino alla data degli Ordini emessi dal governo.

Di seguito le misure di sostegno approvate fin’ora:

https://www.italian-network.net/category/albania-investimenti/incentivi-e-agevolazioni/

 

Albania COVID-19: le misure di supporto a famiglie e imprese

Albania: richiesta sussidio disoccupazione

Albania: sospensione affitti per due mesi

Per informazioni e consulenze gratuite su investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, contabilità, tassazione, diritto del lavoro, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype: italian.network
https://www.italian-network.net
https://albaniainvestimenti.com

https://www.jobinalbania.com

https://albaniaimmobiliare.com/

Roberto Laera

Roberto Laera È laureato in Scienze Aziendali presso l’Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale di Milano, con circa 20 anni di esperienza nell’ambito della consulenza aziendale, organizzativa risorse umane, della formazione. È senior consultant di numerose aziende nazionali e internazionali. Ha lavorato tra le altre per George S. May, Telecom Italia Learning Services, Bosch. Dal 2008 amministratore unico di IN Italian Network Sh.p.k. e Albania Investimenti Sh.p.k. con sedi a Tirana in Albania e Bari in Italia, offre consulenza all’internazionalizzazione delle imprese, fiscale, finanziaria e servizi fiduciari. È professore a contratto della Facoltà FASTIP dell’Università Aleksander Moisiu di Durazzo per la materia di “Introduction to Business”. È componente del Advisory Board dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana. È delegato per l’Albania di ASSORETIPMI. È referente per i rapporti istituzionali per l’Italia dell’Albania Development Fund
Follow Me:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *