Analisi di mercato

Albania: esportazioni +15%

Albania: esportazioni +15%

Le esportazioni hanno segnato una performance positiva durante gli 11 mesi di quest’anno, riflettendo la performance positiva di petrolio, minerali, metalli e pezzi di ricambio, mentre il settore delle calzature tessili ha rallentato la crescita, subendo le conseguenze del deprezzamento dell’euro.

Secondo le statistiche di INSTAT, 289 miliardi di ALL sono stati venduti all’estero per gennaio-novembre, con un incremento del 15% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il principale gruppo di esportazioni resta tessile e calzature, con 115 miliardi di sterline per 11 mesi e un aumento del 6,3%. Gli attori del mercato affermano che la domanda rimane alta per i partner italiani, ma ciò che fa male è il deprezzamento dell’euro, che ha automaticamente ridotto il 10% delle entrate. Tessile e calzature rappresentavano il 40% delle esportazioni totali per gennaio-novembre.

Il secondo gruppo ha dedicato alcuni mesi ai “minerali, combustibili ed energia”, con il 18% del totale. Questa attività, a differenza dell’anno precedente, ha registrato una performance positiva, con vendite che hanno raggiunto TUTTI i 53 miliardi, con un incremento annuo del 33%, con il maggiore impatto sulle esportazioni totali. La crescita dell’attività di Bankers Petroleum a seguito di congiunzioni internazionali, la ripresa dell’attività mineraria a seguito di recenti investimenti e la vendita di energia nella prima metà dell’anno hanno influenzato questa espansione.

“Materiali da costruzione e metalli” è un altro gruppo che ha avuto un impatto significativo sulla crescita delle esportazioni per quest’anno. Per 11 mesi, le vendite hanno raggiunto TUTTI i 49,5 miliardi, con una crescita annua del 25%. Ristrutturare l’attività del produttore di acciaio Kurum, dopo l’annuncio della bancarotta quasi due anni fa, ha dato effetti positivi e la società è già un esportatore attivo nella regione, specialmente in Kosovo.

La performance positiva è stata anche il gruppo “Macchinari, attrezzature e pezzi di ricambio”, cresciuto di quasi il 20%, raggiungendo TUTTI i 17 miliardi, principalmente a seguito dell’attività delle aziende che operano sulla rete elettrica per i veicoli destinati al mercato tedesco .

Secondo INSTAT, per il periodo di 11 mesi, i gruppi che hanno influenzato positivamente la crescita annuale delle esportazioni sono: “Minerali, combustibili, elettricità” di +5,3 punti percentuali, “Materiali da costruzione e metalli” di +3,8 punti percentuali , “Tessili e calzature” di +2,7 punti percentuali. La variazione annua delle esportazioni ha influenzato negativamente il gruppo: “Pelle e articoli” di -0,1 punti percentuali.

Le esportazioni crescono meno a novembre

Nel mese di novembre 2018, le esportazioni di merci hanno raggiunto i 27 miliardi di TUTTI, aumentando del 6,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e diminuendo del 9,9% rispetto a ottobre 2018. Le importazioni di merci hanno raggiunto il valore di TUTTI i 56 miliardi, in aumento del 2,3% rispetto all’anno precedente e diminuito del 3,9% rispetto a ottobre 2018. Il deficit commerciale di questo mese è TUTTO di 29 miliardi, in calo di 1 , 5% rispetto a novembre 2017 e aumentato del 2,5% rispetto a ottobre 2018.

importazioni

Crescita delle importazioni annue del 2,3%, questo mese è stato principalmente influenzato dal “Macchine, attrezzature, pezzi di ricambio” di +3,9 punti percentuali, “Minerali, combustibili, energia elettrica” ​​di +3,3 punti percentuali . Nel cambio annuale delle importazioni, il gruppo “Alimenti, bevande e tabacco” ha avuto un impatto negativo di -2,0 punti percentuali.

La performance commerciale delle merci da parte dei paesi partner

Nel novembre 2018, i paesi con cui l’Albania ha registrato il maggiore aumento delle esportazioni rispetto a novembre 2017 sono: Kosovo (34,9%), Spagna (63,9%) e Germania (22,4%). Mentre i paesi con cui le esportazioni hanno registrato il calo maggiore sono stati: Italia (-2,3%), Cina (-21,5%) e Stati Uniti (-14,4%).

Nei primi nove mesi di quest’anno, i paesi con cui l’Albania ha registrato un maggiore aumento delle esportazioni rispetto all’anno precedente sono: Italia (3,2%), Kosovo (28,2%) e Spagna (66,4% ). Mentre i paesi con cui le esportazioni hanno registrato il calo maggiore sono stati: Cina (-34,3%), Ucraina (-47,1%) e Russia (-24,1%).

Nel novembre 2018, i paesi con cui l’Albania ha registrato il maggiore aumento delle importazioni rispetto a novembre 2017 sono: Turchia (1,6%), Cina (3,3%) e Germania (5,8%). Mentre i paesi con cui le importazioni hanno registrato il calo più consistente sono l’Italia (-7,4%), la Russia (-64,6%) e la Svizzera (-27,8%).

Per informazioni e consulenze gratuite su investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, contabilità, tassazione, diritto del lavoro, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype: italian.network
https://www.italian-network.net
https://albaniainvestimenti.com

https://www.jobinalbania.com

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *