Normativa fiscale

Albania: dichiarazione redditi entro il 30 aprile

Albania: dichiarazione redditi entro il 30 aprile

La fine di aprile è l’ultima scadenza ufficiale per tutte le persone che effettuano una dichiarazione online del proprio reddito personale, quando superano i 2 milioni di lek (dichiarazione annuale di reddito individuale DIVA). Tuttavia, a causa della situazione creata dalla pandemia di COVID-19, il Ministero delle finanze ha annunciato di “Monitorare Ekonomi” che quest’anno ci sarà una proroga della scadenza della dichiarazione oltre aprile.

Alketa Çabej della direzione generale delle imposte ha affermato che “mentre ci troviamo in una situazione del genere, il ministero delle finanze, in quanto redazione e definizione di atti normativi e legali, sta prendendo provvedimenti per tenere conto della scadenza per la dichiarazione di DIVA per le entrate del 2019. Il termine per la presentazione del DIVA, così come il pagamento, non è stato ancora determinato, nel caso in cui gli individui abbiano il pagamento da effettuare. Non esiste ancora una scadenza, ma è noto che la scadenza per la consegna e il pagamento avrà un’altra data. ”

I dipendenti che hanno due o più posti di lavoro e hanno un reddito inferiore a 2 milioni di ALL all’anno, completeranno DIVA nell’aprile 2021, per il reddito di 12 mesi del 2020.

“Dalla situazione attuale, il pacchetto fiscale entrato in vigore nel gennaio 2020, con le istruzioni approvate il 5 aprile e pubblicato sul quaderno ufficiale, è stato deciso che tutti i doppi dipendenti con un reddito inferiore a 2 milioni di ALL all’anno, farà una dichiarazione dei loro redditi per il reddito durante il 2020 e lo dichiarerà nell’aprile 2021. Questo solo per i doppi dipendenti con un reddito inferiore a 2 milioni, il resto farà dichiarazioni per il 2019 con la data nuovo che sarà determinato dal Ministero delle finanze “, ha affermato Çabej.

Il completamento della dichiarazione è un obbligo per tutte le persone che hanno un reddito superiore a 2 milioni di ALL, ma anche per quei dipendenti che hanno due o più lavori, che hanno un reddito, oltre 2 milioni di ALL all’anno per la dichiarazione quest’anno e tutti e due o più i dipendenti del prossimo anno, indipendentemente dal livello di reddito. Per altre categorie, spetta a DIVA soddisfare o meno alcune delle strutture che offre.

Artan Xhiani, un esperto di contabilità, afferma che “Il regime di riduzione dei costi prevede alcune spese, che i singoli contribuenti possono detrarre dal loro reddito annuale. Esistono due tipi di spese ammissibili: prestiti ricevuti per l’educazione di una persona richiedente o familiare diretta. La seconda categoria sono le spese mediche che sono state pagate per il richiedente o i suoi parenti, spese che non sono coperte dal regime di assicurazione sanitaria ”.

Con le modifiche legali della direzione fiscale e del ministero delle finanze, nel regime obbligatorio di quest’anno sono stati inclusi 24 mila doppi dipendenti. Queste persone devono mantenere una parte del loro stipendio annuale ogni mese per non essere gravate quando dovrete pagare la tassa aggiuntiva all’inizio del prossimo anno.

Per essere concreti, se un individuo che ha due stipendi mensili di 50 mila ALL, attualmente paga ogni anno come imposta sul reddito 62.400 ALL in totale poiché solo il 13% dell’importo è calcolato su 30 mila ALL.

Il 30 aprile del prossimo anno, quando il reddito verrà dichiarato e ricalcolato, dovrà pagare un totale aggiuntivo di 46.800 ALL, poiché l’imposta verrà calcolata su un unico stipendio di 100 mila ALL.

Per informazioni e consulenze gratuite su investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, contabilità, tassazione, diritto del lavoro, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype: italian.network
https://www.italian-network.net
https://albaniainvestimenti.com

https://www.jobinalbania.com

https://albaniaimmobiliare.com/

Roberto Laera

Roberto Laera È laureato in Scienze Aziendali presso l’Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale di Milano, con circa 20 anni di esperienza nell’ambito della consulenza aziendale, organizzativa risorse umane, della formazione. È senior consultant di numerose aziende nazionali e internazionali. Ha lavorato tra le altre per George S. May, Telecom Italia Learning Services, Bosch. Dal 2008 amministratore unico di IN Italian Network Sh.p.k. e Albania Investimenti Sh.p.k. con sedi a Tirana in Albania e Bari in Italia, offre consulenza all’internazionalizzazione delle imprese, fiscale, finanziaria e servizi fiduciari. È professore a contratto della Facoltà FASTIP dell’Università Aleksander Moisiu di Durazzo per la materia di “Introduction to Business”. È componente del Advisory Board dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana. È delegato per l’Albania di ASSORETIPMI. È referente per i rapporti istituzionali per l’Italia dell’Albania Development Fund
Follow Me:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *