Bandi e gare

32 milioni di euro per il Progetto Salute in Albania: si cerca consulente

Il Ministero della Salute ha chiesto agli operatori interessati di manifestare interesse per un servizio di consulenza, nell’ambito del progetto di miglioramento del sistema sanitario.

Si tratta di un progetto che ha ricevuto il sostegno della Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo, che ha erogato un finanziamento di 32,1 milioni di euro.

Il consulente in questione dovrebbe offrire la sperimentazione degli edifici dell’Ospedale Pediatrico mentre nel complesso il progetto sanitario è più completo. Gli operatori dovranno manifestare interesse a entrare a far parte del progetto entro il 4 ottobre.

Nel complesso, il progetto mira a migliorare l’efficienza dell’assistenza in ospedali selezionati in Albania, migliorare la gestione delle informazioni nel sistema sanitario e aumentare l’accesso finanziario ai servizi sanitari. Per migliorare l’accessibilità e l’efficienza dei servizi sanitari in Albania, il Progetto supporterà almeno due componenti.

La componente 1 riguarda il miglioramento della gestione e delle infrastrutture del settore ospedaliero pubblico. Componente 2: Miglioramento della gestione delle informazioni sanitarie per i servizi ospedalieri.

Esattamente parte della seconda componente è un’altra sottocomponente che ha finanziato la riabilitazione dell’Ospedale Pediatrico (estensione orizzontale e riabilitazione di un edificio esistente). Il consulente effettuerà il collaudo di questi edifici in cui è stato lavorato.

“Secondo il quadro giuridico albanese, la validità è obbligatoria e la conformità riguarderà la validità delle due costruzioni. Il perito dei lavori di costruzione dell’impianto dovrebbe controllare il fascicolo dell’impianto per tutte le fasi di esecuzione dei lavori, in conformità con il Progetto, le condizioni tecniche di attuazione, le specifiche tecniche, nonché la destinazione dell’impianto, tenendo conto conto del termine fissato per il completamento dei lavori e del valore dell’appalto (secondo i compiti definiti) ” spiega il Ministero della Salute e della Protezione Sociale.

Questo è un articolo esclusivo di Monitor Magazine, che gode del diritto d’autore ai sensi della Legge n. 35/2016, “Sul diritto d’autore e diritti connessi”

Per informazioni sull’Albania e consulenze gratuite su contabilità, tassazione, diritto del lavoro, investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, certificazioni, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype:italian.network
https://www.italian-network.net/
https://albaniainvestimenti.com/

https://www.jobinalbania.com/

https://albaniaimmobiliare.com/

Roberto Laera

Roberto Laera È laureato in Scienze Aziendali presso l’Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale di Milano, con circa 20 anni di esperienza nell’ambito della consulenza aziendale, organizzativa risorse umane, della formazione. È senior consultant di numerose aziende nazionali e internazionali. Ha lavorato tra le altre per George S. May, Telecom Italia Learning Services, Bosch. Dal 2008 amministratore unico di IN Italian Network Sh.p.k. e Albania Investimenti Sh.p.k. con sedi a Tirana in Albania e Bari in Italia, offre consulenza all’internazionalizzazione delle imprese, fiscale, finanziaria e servizi fiduciari. È professore a contratto della Facoltà FASTIP dell’Università Aleksander Moisiu di Durazzo per la materia di “Introduction to Business”. È componente del Advisory Board dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana. È delegato per l’Albania di ASSORETIPMI. È referente per i rapporti istituzionali per l’Italia dell’Albania Development Fund
Follow Me:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.